“Madri perdute” arte e poesia alla Casa delle Donne di Milano

Nuovo evento del progetto Ruotando: “Madri perdute” presso Casa delle donne di Milano dal 12.10.2016 al 19.10.2016
Mostra d’arte contemporanea di Silvia Manazza e Barbara Pietrasanta.
Poesie di Vanna Mazzei lette da Lucia Vasini, attrice.

L’evento tratta in modo delicato e coraggioso un tema complesso e profondo: gli aspetti oscuri della maternità.
Percorso aspro e difficile ma anche liberatorio, tentativo coraggioso di capire una realtà scomoda, di sollevare il velo della retorica per presentare una visione dolente e reale della profondità inconscia del materno.
C’è una maternità complessa, un lato oscuro dove si agitano angosce, dolore e, a volte, inaspettata violenza, luoghi popolati di madri che soffrono, che covano disagi e angosce.
Coraggio, dedizione, ansia, tristezza, depressione, impotenza, violenza si sovrappongono ed emergono nella difficile e complessa esperienza che chiamiamo maternità, mistero doloroso e magnifico nella sua complessità.

Dove:
Casa delle donne di Milano – via Marsala 8 – Milano
Quando: dal 12 al 19 ottobre 2016
Programma: Mostra d’Arte Contemporanea di Silvia Manazza e Barbara Pietrasanta
Poesie di Vanna Mazzei

Mercoledì 12 ottobre ore 18 – inaugurazione
dibattito con Gabriella Mariotti, psicanalista – Sveva Magaraggia, sociologa – Giovanna Pezzuoli, giornalista – Ofelia Valentino, giurista – modera Grazia Longoni, casa delle donne.
Venerdi 14 ottobre ore 19 Lucia Vasini, attrice legge le poesie di Vanna Mazzei.
Mercoledì 19 ottobre ore 19 proiezione del film Maternity Blues (2011 regia di Fabrizio Cattani, menzione speciale premio Lina Mangiacapre, 68° Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia)
invitoweb

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *